Villa Romana di Desenzano del Garda

Area archeologica, mosaici del settore A

La Villa Romana di Desenzano del Garda è la più importante testimonianza archeologica delle grandi villae tardo antiche nell'Italia settentrionale .

I resti, scoperti a partire dal 1921-1923, sono riferibili a più fasi databili tra la fine del I sec. a.C. e il V sec. d.C. e si distinguono per l'eccezionale complesso delle pavimentazioni a mosaico.


La villa fruiva di un'eccellente situazione ambientale e paesaggistica essendo situata poco a Nord della via Gallica, che collegava Bergomum, Brixia e Verona, in una splendida posizione lungo la riva meridionale del lago di Garda, che oggi dista poche decine di metri.   


All'interno del perimetro dell'area archeologicaoltre ad un ampia zona di verde, si trova l'Antiquarium che espone una ricca selezione dei materiali provenienti dalla Villa.


Il sito è un Istituto di proprietà statale ed è gestito dalla Soprintendenza Archeologia della Lombardia, organo periferico del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo;

RSS